Trekking urbano, oggi è la giornata nazionale
di cristina montagnaro
Camminare per più di 20 minuti, osservando i monumenti fa bene sia al corpo sia alla mente, e se lo si fa insieme ad altre persone anche il tempo vola via veloce. Oggi in 53 città italiane si svolgerà la 13esima “Giornata nazionale del trekking urbano”. Si tratta di un nuovo aspetto di turismo urbano, sostenibile e adatto a tutte l’età. Il capolista della manifestazione sarà Siena che inventò questo schema tredici anni fa.

Gli itinerari sono tutti gratuiti, basta presentarsi zaino in spalla al punto di ritrovo armati di: scarpe comode, curiosità, voglia di camminare e non correre, e volontà di condividere l’esperienza con altri.

Nel Lazio gli itinerari organizzati sono a Terracina e Rieti. Il comune di Rieti propone un trekking sulle orme di San Francesco, dopo aver visitato la cittadina della Sabina, antica sede Papale, si andrà alla scoperta dei quattro santuari francescani situati a pochi chilometri dal centro cittadino. Tempo di percorrenza 4 ore per 7 chilometri, adatto a tutti. Il punto di partenza sarà alle ore 9, davanti la Basilica di Sant’Agostino.

Terracina invece organizza un cammino tra il centro storico e lungo il tratto della via Appia, utilizzata nel Medioevo come Via Francigena del Sud, si passerà tra luoghi di fede storia e natura. Tempo di percorrenza 3 ore difficoltà media, punto di partenza alle ore 9 in Piazza Municipio.

Il programma di  iniziative per scoprire, camminando, gli angoli più suggestivi delle città italiane, attraverso percorsi che uniranno arte, cultura, spiritualità e prodotti tipici, ha il filo conduttore del Giubileo della Misericordia. E infatti ogni itinerario sarà dedicato a uno o a più luoghi della fede, rifugi dell’anima, custodi di opere d’arte e testimoni di miracoli e leggende. L’edizione 2016 della Giornata Nazionale Trekking Urbano sarà un viaggio tra sacro e profano, tra maestose cattedrali e basiliche di ogni epoca, tra santuari sperduti sulle montagne e piccole pievi di campagna, passando lungo antichi Cammini di fede per arrivare ai luoghi simbolo della cristianità.

Oltre ai due comuni laziali si praticherà il trekking urbano in questi luoghi: Acqui Terme (Alessandria), Ancona, Arezzo, Asciano (Siena), Ascoli Piceno, Biella, Bologna, Buccheri (Siracusa), Cagliari, Caserta, Castelfranco Veneto (Treviso), Catania, Ceglie Messapica (Brindisi), Chieti, Cividale del Friuli (Udine), Conegliano (Treviso), Correggio (Reggio Emilia), Cosenza, Feltre (Belluno), Fermo, Follina (Treviso), Forlì, Grosseto, La Spezia, Lucca, Macerata, Mantova, Massa Marittima (Grosseto), Montalbano Jonico (Matera), Montebelluna (Treviso), Murlo (Siena), Napoli, Narni, Oderzo (Treviso), Padova, Palermo, Palmanova (Udine), Pavia, Pistoia, Ragusa, Salerno, Salsomaggiore Terme (Parma), San Giustino (Perugia), Siena, Spoleto, Tempio Pausania,, Trento, Treviso, Urbino, Valdobbiadene (Treviso), Vittorio Veneto (Treviso). Saranno queste le  città che, con Siena capofila, si appresteranno a far vivere ai partecipanti alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano esperienze ed emozioni, lungo le vie, sulle piazze, nei vicoli e tra scorci storici e naturalistici più suggestivi in Italia. Per avere maggiori informazioni www.trekkingurbano.info
 
 
DIVENTA FAN DI LEGGO
Planisfero
Fotogallery