The Windy City: 10 imperdibili motivi per visitare Chicago
di Laura Bolasco
Chicago è una delle 10 città più influenti al mondo e la terza città più popolata di tutti gli Stati Uniti. I Chicagoans, come sono chiamati i residenti della più grande città dell’Illinois, non hanno nulla da invidiare all’amica New York City, possono vantare uno skyline unico che si estende da nord a sud lungo il Lago Michigan, e una downtown piena di vita da cui si ergono alcuni tra i grattacieli più alti del mondo. Per il gelido vento che si respira durante la stagione invernale le è stato attribuito l’appellativo di “città del vento” ma nei mesi estivi Chicago fiorisce e si trasforma diventando teatro di festival ed eventi rigorosamente en plein air.
Per visitare la città ispiratrice dei Blues Brothers e che ospitò i successi di Michael Jordan non c’è un motivo, ce ne sono almeno 10.
 
1 Non solo sport
Basket, baseball, football o hockey sul ghiaccio. Una visita a Chicago prevede senz’altro una partita dei Chicago Bulls alla Mad House o dei campioni del mondo Cubs allo stadio Wrigley Field. Musica, snack, show, giochi e interazione con il pubblico: l’intrattenimento made in Usa cambierà il vostro modo di vivere lo sport.
 
2 American food
Lasciate perdere i fast food e concentratevi sulla pizza: quella tipica di Chicago è la deep dish dall’aspetto alto, filante e delizioso.
Durante la partita, post serata, o per un semplice spuntino, ogni momento è buono per chicago-dog. La ricetta originale prevede cipolla tritata, pomodori, peperoni piccanti, sottaceti e mostarda. Attenzione alle salse: l’hot dog nazionale è rigorosamente senza ketchup, pena una pioggia di insulti.
 
3 Shopping con vista
Lo shopping a Chicago è su Michigan Avenue. Boutique e negozi si susseguono per tutto il Magnificent Mile, proseguendo su State Street in una cornice di grattacieli che toglie il fiato. La passeggiata continua fino a Millennium Park dove il gigantesco Bean (originariamente Cloud Gate, una nuvola di acciaio inossidabile di 100 tonnellate) diventa specchio della città ed attrazione per turisti provenienti da ogni parte del mondo.
 
4 L’arte non è solo nei musei
l’Art Institute of Chicago è il secondo museo d’arte degli Stati Uniti. Inaugurato nel 1893, presenta collezioni che vanno da Picasso a Monet, da Modigliani a Hopper passando per Chagall e Cézanne e ripagando da solo il biglietto del viaggio. Anche la street art ha però la sua collocazione: murales, disegni e vere e proprie opere d’arte guarniscono il South Loop, il quartiere che grazie agli studenti del Columbia College of Arts è diventato il cuore di questa corrente.
 
5 Drink con panorama
Una delle serate durante il soggiorno a Chicago è obbligatoriamente dedicata alla visita del John Hancock Center. Il 96esimo piano del grattacielo numero 7 di tutti gli Stati Uniti, oltre ad offrire una vista mozzafiato sulla città, è un bar (The Signature Lounge) specializzato in ottimi coktail e deliziosi minicheesburger. Se non siete così fortunati da ottenere il tavolo accanto alla finestra non disperate: la vista migliore è quella dalla toilette delle signore.
 
6 Balcone di vetro
La Willis Tower (o Sears Tower ) è un assoluto must see per chi non soffre di vertigini. Il 103esimo piano di questo edificio del 1973 presenta delle balconate di vetro denominate Skydeck, da cui ammirare la città a 1353 piedi d’altezza, regalando l’impareggiabile sensazione di essere sospesi nel vuoto.
 
7 Il festival nel parco
Il cinema all’aperto del Wrigley Park, Taste of Chicago e il famoso Lollapalooza, il festival musicale che dal 1991 richiama migliaia di persone in città, sono solo alcuni degli eventi che Grant Park e i verdi parchi di Chicago ospitano ogni estate. Ogni sera musicisti, ballerini e attori di teatro si esibiscono, gratuitamente, in concerti, spettacoli e commedie all’aria aperta: un regalo speciale di Chicago ai suoi abitanti, per godere al massimo della bella stagione.
 
8 Tanti villaggi in una sola città
Una città e tantissimi quartieri, tutti diversi ed interessanti da visitare proprio per questo motivo. Wicker Park, Ukranian Village, Little Italy, Old Town, River North, Lakeview, South Loop, Lincoln Park e Goldcoast sono come dei piccoli paesi, ognuno con i propri bar e negozietti ma con una comunità interna sempre aperta e accomodante.
 
9 Il regno del blues
Per finire la serata come non fare una visita al tempio del Blues: per pochi dollari Kingston Mines, nell’adorabile quartiere di Lincoln Park, offre il miglior live blues che le vostre orecchie abbiano mai sentito, in un ambiente accogliente, amichevole e assolutamente stravagante.
 
10 Vita da chicagoan
Il chioschetto the Wiener’s Circle in Lincoln Park è ogni notte la meta preferita di affamati chicagoans. Oltre alle french fries affogate nel cheddar e ai chicago dogs,  provate a ordinare un chocolate milkshake alla prosperosa proprietaria: con qualche dollaro di mancia assisterete a uno spettacolo divertente dalle risate assicurate.
DIVENTA FAN DI LEGGO
Planisfero
Fotogallery