Presepi, mercatini e golosità: Natale in Valtellina
di Sabrina Quartieri
Valtellina - Talamona - Presepi delle Contrade (foto di P&G - Relazioni Pubbliche)
Manifestazioni gourmet ricche di specialità, eleganti presepi e, immancabili, i tipici mercatini. Tra le vette innevate della Valtellina si comincia già a respirare la magica atmosfera natalizia. La regione alpina, infatti, durante il periodo più bello dell’anno, come da tradizione torna ad animarsi di tantissimi appuntamenti tra artigianato, gusto e spettacoli dal vivo. Ecco allora tutte le cose da sapere, se entro la fine di dicembre avete in programma una vacanza in montagna per sciare lungo le piste dello Stelvio. 
 

Per un po’ di shopping. Chi ama le luci, i colori, i sapori natalizi e vuole acquistare un pensierino originale per amici e parenti, non può mancare la tappa ai tradizionali mercatini valtellinesi. Ad inaugurare la stagione è Livigno con le suggestive bancarelle all’interno delle tipiche casette di legno, allestite in piazza della Chiesa Santa Maria. Un’occasione ulteriore per dedicarsi alle compere, approfittando anche degli oltre 250 negozi "tax free" della cittadina. Per quanto riguarda la Bassa Valle, imperdibile il "Christmas Art" di Morbegno, che si tiene l’8 dicembre presso il polo fieristico e che accoglie associazioni di volontariato, cooperative e piccoli produttori artigianali. Non lontano, ad Albosaggia, nelle giornate del 10 e 11 dicembre si svolge la 12esima edizione dei "Mercatini valtellinesi", la più importante per numero di espositori, oltre cento. Ancora, il 17 e 18 dicembre sarà il pittoresco centro storico di Chiavenna ad ospitare le bancarelle. 
               
Per riscoprire i presepi.
 Alternare l’acquisto dei regali al fascino senza tempo delle antiche tradizioni. In Valtellina si può: a Villa di Chiavenna, a partire dall’8 dicembre, si tiene una rappresentazione della Natività con personaggi a grandezza naturale, vestiti con costumi cuciti a mano dagli abitanti del luogo. Dal 23 dicembre all’8 gennaio, invece, a Talamona è previsto l’atteso evento "Presepi delle contrade", un’esposizione unica di scene della Natività rappresentate in stalle, cortili, lavatoi, antiche stradine e nel gretto di un torrente. La magia continua anche dopo Natale a Verceia, in bassa Valchiavenna: il 26 dicembre, sulle sponde terrazzate del paese sul Lago di Mezzola, i residenti metteranno in scena una spettacolare riproduzione della nascita di Gesù.
 
Per gli amanti del cioccolato c’è Sondalo. Chi desidera rendere ancora più dolce l’attesa del Natale può approfittare del Ponte dell’Immacolata per fare una sosta golosa a Sondalo, dove l’11 dicembre avrà luogo la kermesse "Strade di cioccolato". La manifestazione, organizzata dall’Associazione Giovani "Li Semenza", è l’occasione per gustare questo delizioso alimento in tutte le sue varietà, dalla classica tazza fumante agli originali dolci al cacao. Vale la pena infine concedersi una passeggiata tra le strade del grazioso paesino, pieno di bancarelle, suonatori di fisarmonica, zampognari, spettacoli col fuoco e tanti intrattenimenti per grandi e piccini.    
DIVENTA FAN DI LEGGO
In Valtellina tra gusto e tradizioni
Planisfero
Fotogallery