Dalla Food Valley alla Reggia dei Farnese: tornano gli eventi di primavera tra Parma e dintorni
di Sabrina Quartieri
Labirinto della Masone (foto di Ella Studio comunicazione)
Un risveglio primaverile all’insegna di originali eventi all’aria aperta, della gastronomia di qualità e del rispetto dell’ambiente: tra parchi storici e giardini, sono tanti gli appuntamenti che da aprile a giugno prossimi, vi permetteranno di scoprire il meglio della natura e dei sapori di Parma e dintorni. Ricco di sorprese, questo territorio vanta ad esempio il più grande labirinto al mondo di bambù: ispirato dalle chiacchierate dell’editore e designer Franco Maria Ricci con Jorge Luis Borges, il "Labirinto della Masone" ha aperto al pubblico nel 2015, dopo sei intensi anni di lavoro. 

Ma i grandi protagonisti del Parmense sono l’elegante Parco Regionale dei Boschi di Carrega, che custodisce anche preziosi gioielli architettonici, come il Casino de’ Boschi, e, ovviamente, la "Mecca" dei buongustai: la Food Valley è un angolo di Emilia rinomato per i suoi prodotti tutti da "assaggiare", partendo dal prosciutto di Parma, passando per il salame di Felino, il culatello di Zibello, la spalla di San Secondo e lo strolghino, fino alla cicciolata e al formaggio Parmigiano-Reggiano. Oltre ad essere ricca di golosità, questa terra é immersa in un'area di grande pregio da un punto di vista naturalistico, tra faggi, querce, castagni e rivoli d’acqua, un contesto ideale per viversi al meglio il ritorno della bella stagione. Per gli amanti dell’ecologia, inoltre, c’è persino la possibilità di dormire in un rifugio "green", con grandi vetrate che si aprono sul bosco e un design creativo e bio, a base di materiali di riciclo (B&B Il Richiamo del Bosco). 

Dall’oasi naturalistica del parco di Carrega si può comodamente raggiungere la maestosa Reggia di Colorno, che ospita dal 23 al 25 aprile la XXIII mostra mercato del giardinaggio di qualità: "Nel segno del Giglio" vedrà espositori italiani ed internazionali mettere in mostra particolari specie floreali e da giardino, nel contesto unico degli spazi esterni della reggia. Ambienti eleganti ricchi di tesori, dove i Farnese usavano passeggiare e intrattenere i loro ospiti. Ancora, dal 6 all’8 maggio sarà il parco di Villa Malenchini a Carignano ad aprirsi al pubblico, per esporre le eccellenze del made in Italy, dall’enogastronomia all’artigianato artistico, fino al florovivaismo, per l’XI edizione di "De Gustibus – Piaceri della tavola e della vita all’aria aperta". 

Infine, il Parmense vi dà appuntamento anche a giugno: dal 2 al 5 torna nel complesso del Parco Eridania, il "Parma Etica Festival". Giunta alla III edizione, la kermesse propone oltre 100 stand, ma anche un ristorante e diversi punti ristoro, per degustare piatti e specialità al 100% vegetali. Durante la manifestazione, non mancheranno confronti tra medici, nutrizionisti, scrittori e naturopati sull’importanza di una dieta a base di cibo sano. In ultimo, da non perdere dal 10 al 12 giugno, il "Gola Gola Festival", un grande evento che valorizza le migliori produzioni gastronomiche di Parma e dintorni. Saranno più di cento gli eventi dedicati alle eccellenze alimentari, tra storie e tradizioni legate al meglio della cucina italiana.




 
DIVENTA FAN DI LEGGO
Dalla Food Valley alla Reggia dei Farnese: tornano gli eventi di primavera tra Parma e dintorni (foto di Ella Studio di comunicazione)
Planisfero
Fotogallery