In Emilia la grande festa di Re Fungo Porcino
di Monica Conforti
Raspelli e i porcini di Albareto
Anche il boleto edulis può diventare grande. Non ci riferiamo però alle dimensioni che può raggiungere il prelibato protagonista di mille pietanze! La Fiera nazionale del Fungo Porcino di Albareto (in provincia di Parma), considerata la più importante rassegna del settore, compie infatti 18 anni. Una ricorrenza speciale che verrà celebrata dal 6 all'8 settembre con un programma particolarmente ricco e gustoso. Per tre giorni infatti nel paese circondato dai boschi dell'Appennino Emiliano, ai quali Madre Natura concede da sempre grandi quantità di porcini di prim'ordine, si susseguiranno feste, incontri e soprattutto degustazioni in tema. Special guest della manifestazione sarà il critico enogastronomico Edoardo Raspelli che intratterrà gli ospiti in vari momenti della Fiera, illustrando da par suo eventi e sapori ma anche dispensando in libertà aneddoti della sua lunga carriera.

Cuore della manifestazione sarà il Palafungo dove saranno accolti gli stand dedicati al prodotto principe della manifestazione e si svolgeranno numerosi eventi e degustazioni. Porcini in mostra e in tavola (fino a mezzanotte) anche negli altri padiglioni coperti della Fiera dove inoltre si svolgerà la Mostra Mercato Alimentare aperta sabato e domenica con prodotti tipici del territorio ma anche di altre regioni italiane. Da non perdere i due appuntamenti con «Aperitivando con il Porcino» (venerdì 6 e sabato 7 alle 18.30), la Gara di cucina, gli show cooking «Cucinando il riso» di chef stellati Michelin che sottolineano gemellaggio con il Festival Nazionale del Risotto italiano e la cerimonia di consegna del Porcino d'oro (sabato alle 17.30) e il Trekking del Boletus che domenica mattina porterà gli intervenuti nei boschi intorno ad Albareto per permettere loro, grazie alla presenza di guide qualificate, di conoscere l'habitat naturale del porcino e con un po' di fortuna di scoprire qualche esemplare. Già, perché la Fiera non sarà soltanto un'occasione di assaggio, ma intende essere anche un festoso momento di conoscenza del Boletus e del suo mondo. Davvero sfizioso. E, in questo caso, davvero a km zero.



Info: tel. 0525.929449; www.fieradialbareto.it



I NOSTRI CONSIGLI



Agriturismo Casa delle Erbe, Loc. Pieve di Campi 60/a , Albareto (PR), tel. 0525.990235; http://www.casadelleerbe.it; da 67 euro a notte, colazione inclusa.

Un luogo tranquillo e romantico per rilassarsi dopo le ore dense di emozioni trascorse alla Fiera del Porcino. Dispone di un piccolo centro benessere.Produce tisane ed erbe essenziali.



Agriturismo Funghi e Fate, Loc, Gotra, Albareto (PR), tel. 328 2151262; http://www.funghiefate.com; da 45 euro a notte, colazione inclusa.

«Non siamo assicurati per traumi da incontri con: gnomi, elfi, fate, folletti, nani, ecc», dicono i proprietari di questa accogliente azienda biologica circondata da boschi incantati e, naturalmente, ricchi di porcini.
DIVENTA FAN DI LEGGO
In Emilia la grande festa di Re Fungo Porcino
Planisfero
Fotogallery